IL CALCOLO DEL TFR
Lavoro | Disoccupazione |
   



Il calcolo del TFR

IL CALCOLO DEL TFR

Il calcolo del TFR è basato su un accantonamento prelevato sulla retribuzione del lavoratore subordinato. Il legislatore ha indicato le modalità del calcolo del TFR nell'articolo 20 del codice civile e nella legge 297/1982. Approssimativamente l'accantonamento è la tredicesima parte (13,5) della retribuzione lorda annuale del lavoratore. I sindacati e le parti sociali hanno, comunque, la facoltà di determinare la retribuzione utile ai fini del calcolo del Trattamento di fine rapporto e di introdurre condizioni di erogazione e di anticipazione del TFR più favorevoli al lavoratore.

CALCOLO TFR

La quota accontanata in un anno dal lavoratore si aggiunge a quella già accantonata negli anni passati. Gli accantonamenti passati sono soggetti a un processo di rivalutazione sulla base di un coefficiente di rivalutazione del TFR. Dall'accantonamento annuale possono essere prelevati degli importi per il finanziamento dei fondi pensione della previdenza complementare ( pensione integrativa ).




Scrivi il tuo commento






TFR

Faq: Trattamento di Fine Rapporto

     


    Home |

    eagemedia S.r.l. - piva 01140130772 - Rea RM 1173210 - per contattarci - condizioni d'uso e note legali - Norme privacy Google
    Contenuti pubblicati secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons